Archivio

Archivio Novembre 2006

Bivongi – E’ morta Riggio Giustina ved. Piccolo.

24 Novembre 2006 Commenti chiusi

E’ morta ieri 23 novembre 2006 la Signora Riggio Giustina vedova Piccolo. Ai figli Nicodemo, Angelo ed ai parenti tutti le più sentite condoglianze da parte del sottoscritto e da “Un Mondo d’Amore”.,

Torino – E’ nata l’Associazione Bivongese "T. Martini".

20 Novembre 2006 Commenti chiusi


E’ stata ufficializzata a Torino, il 27 novembre 2006 presso un notaio la nascita dell’Associazione dei Bivongesi “Tommaso MArtini”.I Soci fondatori Elsa Geracitano, Nicola Princi ed Elio Murdolo hanno il piacere di annunciarlo, comunicando che la presentazione ufficiale avverrà domenica 17 dicembre 2006 alla presenza del Sindaco di Bivongi Ernesto Riggio.
A U G U R I ! ! ! ! ! !

nella foto un quadro di Tommaso Martini.

Bivongi – E’ morta Valenti Maria Caterina vedova Crea.

20 Novembre 2006 Commenti chiusi

E’ morta il 16 novembre 2006 la Signora Valenti Maria Caterina vedova Crea. Ai figli Renato e Cesare, alla sorella ed ai parenti tutti le più sentite condoglianze da parte del sottoscritto e da “Un Mondo d’Amore”.

Bivongi – Sconfitta del Bivongi/Pazzano in casa.

14 Novembre 2006 1 commento


BIVONGI/PAZZANO ? SANTA CATERINA 2 – 3

Una malaugurata autorete di capitan D. Gallo spiana la strada al Santa Caterina.

BIVONGI/PAZZANO: SABATINO; FURFARO(33? s.t. LOMBARDO), PETROLO; P. RUSSO, D. GALLO, F. GALLO; M. RUSSO, DE PACE, MAZZA?(16? s.t. LARIA), RIGGIO, PISTININZI(1? s.t. GOZZI).
A disposizione: G. CHIODO I°, ARPAIA, LUCA?, G. CHIODO II°.
Allenatore: SCIGLIANO.

SANTA CATERINA: M. MARINO; RENDA, ROMEO, TROPIANO, BENVENUTO, LATTARI; D. CICINO, M. GIANNINI, G. CICINO(31? s.t. CRINITI), LETO(8? s.t. PILATO), G. MARINO.
A disposizione: CARISTO, FIORENZA, S. GIANNINI, G. GIANNINI, LAZZARO.
Allenatore: GERACITANO.

Arbitro: Sig. LAMANNA di Catanzaro.

Marcatori: p.t.: 6? RIGGIO, 10? D. GALLO(autogol) 24? G. CICINO, 29? G. MARINO; s.t. 11? P. RUSSO.

Bivongi. Nella gara odierna disputata al ?D.Murdolo? il Bivongi/Pazzano assapora, per la prima volta in questo campionato, l?amaro calice della sconfitta tra le mura amiche. A compiere questa impresa è il Santa Caterina che ha saputo approfittare dello sbandamento, a causa di una sciagurata autorete di capitan D. Gallo, degli uomini di Scagliano. Infatti i locali avevano iniziato a spron battuto la gara ed infatti al 6? sono passati in vantaggio per merito di Riggio che ha magistralmente trasformato in gol un calcio di punizione dal limite. Purtroppo quattro minuti dopo lo sfortunato autogol propiziato dal capitano, che in altre occasioni è stato decisivo a favore della propria squadra, in questa occasione ha spianato la via del successo agli ospiti. Nonostante l?episodio sfavorevole il Bivongi/Pazzano non meritava la sconfitta, tanto è vero che il portiere ospite che in molte occasioni si era dimostrato incerto ha sfoderato due interventi che hanno negato la gioia del gol ai locali.
Sulle ali dell?inaspettato regalo, il Santa Caterina al 24? opera il sorpasso con G. Cicino che approfittando di una errata applicazione del fuorigioco si è trovato una prateria davanti e non ha avuto difficoltà a battere l?incolpevole Sabatino.
Cinque minuti dopo Sabatino para una conclusione degli ospiti, ma per sua sfortuna la sfera gli sfugge dalle mani e G. Marino ne approfitta per depositare con irrisoria facilità la sfera in fondo alla rete.
Nel secondo tempo il bravo mister Gianni Scagliano le tenta tutte, soprattutto con continui suggerimenti ai suo ragazzi, ma non arriva il sospirato risultato positivo tanto che l?unico lampo è stato il gol di Pietro Russo(soprannominato Zambrotta) siglato all?11? dopo che gli ospiti erano rimasti in dieci per l?espulsione di M. Giannini avvenuta al 6? per doppia ammonizione.
Che dire se non che dopo cinque gare tre sconfitte, sempre di misura, sono troppe e quindi i sei punti in classifica non possono rallegrare i bivongesi perché vedono la propria squadra allontanarsi dall?alta classifica.
Adesso la formazione, anche se ancora incerottata, del Presidente Fuda deve affrontare due trasferte consecutive e la speranza di racimolare più punti sia possibile per dare ossigeno alla quasi anemica classifica.
I giovani lanciati da Scagliano stanno piano piano prendendo confidenza con la tensione che comporta la partecipazione ad una gara di calcio.
Giuseppe Melia

Pomodoro – delizia e benessere.

14 Novembre 2006 Commenti chiusi


Pomodoro scudo contro malattie cuore, al via Studio Cattolica (Rm)

Il sugo di pomodoro, condimento amato dagli italiani per pasta e pizza, potrebbe fare da ‘scudo’ contro le malattie cardiovascolari e i problemi di circolazione. Merito del licopene, sostanza antiossidante, presente proprio nei pomodori, che avrebbe il pregio di ridurre il rischio di queste patologie. Valutare quest’effetto protettivo è l’obiettivo di ‘Lycocard’, progetto di ricerca finanziato nell’ambito del VI Programma Quadro dell’Unione europea, che coinvolge 15 centri di ricerca di 6 Paesi europei, tra cui l’Istituto di biochimica e biochimica clinica dell’università Cattolica di Roma, e alcune delle principali industrie alimentari per la produzione e la trasformazione del pomodoro e dei suoi derivati. ”Valuteremo l’effetto a lungo termine di una dieta arricchita con passata di pomodoro su volontari normopeso e obesi – spiega Alvaro Mordente, responsabile del progetto di ricerca per l’ateneo capitolino – che saranno seguiti all’Unità di nutrizione umana della Cattolica di Roma e che saranno sottoposti durante 18 mesi a esami ematochimici effettuati dalla nostra Unità di Medicina di Laboratorio”. L’obiettivo è seguire l’andamento delle concentrazioni plasmatiche e quello di parametri associati all’infiammazione e allo stress ossidativo, ‘spie’ di possibili patologie. La passata di pomodoro, fornita gratuitamente ai volontari, è stata prodotta ad agosto dall’azienda ‘Conserve Italia’. L’arruolamento dei volontari è già iniziato. Possono ‘candidarsi’ uomini e donne tra i 18 e i 50 anni, normopeso (cioè con indice di massa corporea uguale o inferiore a 25) oppure obesi (Bmi uguale o superiore a 30). Tutti quelli che aderiranno allo studio daranno sottoposti gratuitamente a uno screening ematochimico di routine e a un colloquio con una dietista della Cattolica ogni tre mesi. Per informazioni e adesioni si può inviare una e-mail a lycocard@rm.unicatt.it o chiamare il numero 3203734397.

Se vuoi saperne di più vai su: www.intrage.it

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Rivalta di Torino -Morto Zaffino Domenico.

13 Novembre 2006 Commenti chiusi

E’ morto all’età di 56 anni il giorno 12 novembre 2006 a Rivalta di Torino il Signor Zaffino Domenico. Alla moglie Bova Maria, ai figli Andrea, Stefano e Giulia, alla mamma Zaffino Cunegonda, ai fratelli e sorelle, alla suocera, ai cognati, ai nipoti ed ai parenti tutti le più sentite condoglianze dal sottoscritto e da “Un Mondo d’Amore”.

Roma – E’ morta Murdolo Bianca.

8 Novembre 2006 Commenti chiusi

E’ morta ieri 7 novembre 2006 a Roma la signora Murdolo Bianca vedova Sangregorio (mia zia). Alle mie cugine Pina e Rossana, a mia zia Mariangela, a mio zio Giuno, ai nipoti ed ai parenti tutti le più sentite condoglianze.

Categorie:Argomenti vari Tag: , , ,

Bivongi – Iniziate le riprese di Artemisia Sanchez

7 Novembre 2006 Commenti chiusi


Sono iniziate ieri in località Bagni di Guida di Bivongi le riprese della fiction Artemisia Sanchez, tratta da un’opera dello scrittore di Seminara, Santo Gioffrè. Per il filmato, che sarà trasmesso in quattro puntate sulla Rai nazionale, la produzione ha scelto di ambientare parte del lavoro nella nostra zona e precisamente nella suggestiva cornice dei Bagni di Guida e delle maestose cascate del Marmarico.
Sotto la regia di Antonio Lo Giudice i protagonisti saranno:l’attrice bulgara Michelle Bonev nelle vesti di Artemisia Sanchez e Fabio Fulco di Don Angelo Falsetti. Ci sarà la partecipazione straordinaria di Massimo Ranieri.

Per ridere un pò.

6 Novembre 2006 Commenti chiusi

Barzelletta:
Una vecchietta sull’ottantina, comunque ancora piuttosto frizzante,entra in farmacia: – Buongiorno signore, avete dell’aspirina? – Si, certamente – Antidolorifici ne avete? – Si – E gli antireumatici? – Certo! – Avete del Viagra? – Si, ma serve la ricetta del medico. – Gel per le emorroidi? – Naturalmente… – Lenitivi per il fegato? – Nessun problema… ma… – Antidepressivi? – Certo, ma non senza ricetta! – Sonniferi? – Idem come sopra: serve la ricetta!! – Qualcosa per aiutare la memoria? – Si, abbiamo anche questo… – Pannolini per incontinenti? – Certamente, sono la… – E avete… – Senta signora, questa e una delle migliori farmacie della città, offriamo tutti i servizi migliori. Cosa le serve esattamente? – Ecco, a fine mese sposerò Alberto, che ha 95 anni: volevamo sapere se possiamo lasciare la nostra lista nozze qui!

Categorie:Argomenti vari Tag:

Bivongi – Si è laureato Russo Emilio.

6 Novembre 2006 Commenti chiusi


Si è laureato in Ingegneria presso il Politecnico di Torino il giorno 12 ottobre 2006 Russo Emilio, figlio di Antonio e di Tassone Stella.
Al neo dottore le più vive congratulazioni e gli auguri di grandi successi da parte del sottoscritto e da “Un Mondo d’Amore”.